Mantova FC : finalmente una squadra vera

..
..
- 161051 letture

Dopo le buone prestazioni delle ultime domeniche , che hanno portato punti e ottimismo in casa biancorossa, ci permettiamo di fare il punto della situazione in casa Mantova FC sia a livello tecnico che a livello societario.

A livello tecnico sono davanti agli occhi di tutti sia i risultati che il modo come vengono ottenuti , con una intensita' ed una voglia di ottenere il risultato a tutti i costi, che non possono passare inosservati agli occhi sia degli addetti ai lavori che dei tifosi, tornati a calcare come ai vecchi tempi i gradoni del Martelli. Nulla è stato ancora fatto, ma è evidente che rispetto ad alcuni mesi orsono il vento in Viale Te sembra sia cambiato, merito di un mister "novello" come Gabriele Graziani, che è riuscito nell'intento di dare una precisa identita' alla formazione biancorossa, trovando la collocazione ideale per i vari componenti della rosa ed opportunamente stimolandoli a dare il massimo per una maglia ed una piazza che attendono solo di poter riprendere a sognare.

A livello societario, i primi approcci della cordata Romana non avevano contribuito certamente a creare entusiasmo, ma in seguito i pagamenti puntualmente effettuati e l'arrivo di validi atleti dal mercato di gennaio , hanno fatto lentamente ricredere gli scettici. Certamente molto resta da fare , soprattutto a livello societario,  vista la presenza di una compagine societaria frammentata da tanti soci in percentuale pari al 9% che non da segnali di eccessiva trasparenza , dal momento che nel caso di percentuali oltre il 10% la Lega Calcio inizierebbe le GIUSTE e LECITE indagini patrimoniali a carico degli azionisti.  Ecco, se proprio vogliamo fare le pulci a questa situazione dirigenziale, sono proprio questi "escamotage" che ci mantengono attenti e sul chi va la', pur se riconosciamo ai nuovi padroni della nave biancorossa una buona dose di competenza nello scegliere i propri collaboratori, nuovo DS Signorelli in primis.

In tutto questo scenario si inserisce il ritrovato entusiasmo da parte di una delle tifoserie piu' calde del panorama settentrionale della Lega Pro, e proprio questo patrimonio dovrà essere da sprone a dirigenti ed atleti per raggiungere al piu' presto una salvezza che mesi fa sembrava utopistica, per poi provare in corso dell'estate a ricreare un giocattolo biancorosso al quale migliaia di tifosi sperano di poter dedicare il proprio tempo libero sognando in grande.

Glauco Nicolini